Cerca
Cerca

Etica

Codice di etica professionale vdms-asmm

img_eticaIl presente codice di etica professionale é parte integrante degli statuti della vdms-asmm.Il codice deontologico dell’associazione svizzera dei massaggiatori medicali vdms-asmm, riassume nell’insieme tutti i valori importanti e gli standard etici di questa professione. Per il terapista con un’attestato professionale federale e socio vdms-asmm questi standard sono prevalenti.

 

 

 

 

1.   Rispetto del paziente come un individuo

  • Gli obiettivi principali dell’attività terapeutica sono la salute e il benessere dei pazienti.
  • Come terapista, rispetto e considero il background sociale, etnic0, religioso dei miei pazienti senza pregiudizio.
  • Io rispetto i diritti e la dignità dei miei pazienti, in particolare il diritto all‘autodeterminazione.
  • Come terapista ho nei confronti dei bambini, giovani o persone non mature un’approccio molto diligente e professionale.

2.   Professionalità nel rapporto con il paziente

  • Come terapista informo i miei pazienti sulle possibilità e i limiti delle opzioni dei miei trattamenti, così come i potenziali rischi ed effetti collaterali. Assieme al paziente imposto un piano di trattamento per raggiungere l’obiettivo desiderato.
  • Rispondo alle domande del mio paziente senza spingerlo ad effettuare un trattamento.
  • Informo il paziente prima del trattamento sui costi dello stesso e lo informo sulle prestazioni assicurative disponibili e sulla modalità di pagamento.
  • Come terapista sono consapevole del rischio di dipendenza e abuso della mia posizione professionale da parte dei miei pazienti. Evito qualsiasi tipo di relazione che puo‘ derivare da una relazione terapeutica di dipendenza. Nel caso questa situazione diventa troppo personale da influenzare il mio giudizio e obiettività, sottopongo il trattamento ad un collega.
  • Il mio lavoro di base deve seguire i criteri di „efficacia-utilià-economia“. Termino i miei trattamenti quando gli obiettivi sono raggiunti oppure quando ho raggiunto il limite delle mie competenze anche se finanziariamente c’é ancora un margine da fatturare alle assicurazioni per coprire i costi di ulteriori terapie. Come terapista non faccio promesse di guarigione.
  • E’ mio dovere indossare guanti per trattamenti nell’area intima (vaginale, orale, anale). Si consiglia di ottenere prima del trattamento il consenso scritto da parte del paziente. Comportamento etico: le tecniche di cui sopra devono essere eseguite solamente quando sussistono delle indicazione mediche specifiche ed eseguite con competenza, distanza e nel rispetto assoluto.
  • Le intenzioni sessuali, approcci ecc., non sono tollerabili.

3.   Cooperazione interdisciplinare

  • Rispetto la medicina tradizionale così come gli altri metodi di medicina e sono pronto se necessario a lavorare con altri professionisti del settore e se necessario trasferire il paziente a quest’ultimi.
  • Sono consapevole delle diagnosi mediche e le prendo in considerazione per il mio trattamento.

4.   Riflessione critica delle competenze professionali

  • Come terapista applico solo i metodi per i quali sono stato formato e ho esperienza e dei quali sono riconosciuto.
  • Conosco i limiti e le competenze delle mie qualifiche professionali. Se non é possibile alleviare i sintomi oppure si presenta il sospetto di una malattia grave invio il paziente da un medico competente.
  • Come terapista esercito la mia professione al meglio delle mie conoscenze. Aggiorno la mia formazione e le mie competenze regolarmente attraverso la formazione continua.
  • Informo il mio paziente di aver conseguito un’attestato di una formazione di levello superiore e di essere in possesso del relativo riconoscimento.

5.   Riservatezza, privacy, dovere di fornire informazioni e
      documentazione del paziente

  • Come terapista ho l’obbligo di tenere il segreto professionale sotto tutti gli aspetti per i miei pazienti.
  • Mi assicuro che tutti i dati dei miei pazienti siano protetti contro accessi non autorizzati.
  • Pratico un trattamento ragionevole, tengo una documentazione completa e garantisco al paziente, su sua richiesta la possibilità di accesso a tali documenti. Questa possibilità é valida anche dopo aver terminato la terapia.
  • Cedo informazioni del paziente dietro esplicito consenso dello stesso. Se sono obbligato per legge a fornire i dati del paziente lo informo anticipatamente.
  • In situazioni particolari quando non é possibile avere il consenso del paziente e non esiste un’accordo di riservatezza devo accettare il fatto che il consenso puo‘ essere dato dal parente più prossimo.

6.   Fatturazione

  • Per le terapie effettuate preparo una fattura dettagliata e trasparente. Sulla fattura oltre alla data deve figurare il tipo di trattamento (descrizione esatta del metodo/trattamento) inoltre deve figurare se si tratta di malattia – infortunio – gravidanza.
  • In linea di principio fatturo soltanto terapie utili per risolvere problemi di salute e malattie . Le attività nei settori della prevenzione e del benessere devono essere fatturate a parte su una nuova fattura.
  • Sulla fattura devono figurare solo i trattamenti eseguiti personalmente come da direttive.
  • Per i trattamenti a famigliari , genitori, fratelli, figli ecc. gli stessi devono accertarsi anticipatamente sulla possibilità di essere rimborsati dalle loro assicurazioni malattia.

7.   Rispetto delle norme di legge

  • Per la mia attività sono in possesso di tutti i permessi e approvazioni del caso.
  • Sono consapevole delle leggi e diritti applicabili sul mio operato. Qualsiasi incertezza deve essere subito chiarita con le autorità competenti oppure con l’associazione.

8.   Entrata in vigore

  • Questo codice di etica professionale entra in vigore il 01/01/2016.
WordPress Lightbox